Il Dojo

Il Kendo Oggi

Random Name

Il Kendo attraverso un lungo arco di tempo e' arrivato fino ad oggi passando via via attraverso una serie di mutamenti. Il punto piu' alto raggiunto dal processo di miglioramento delle armi al tempo dei bushi e' rappresentato dalla spada giapponese, mentre il culmine nella ricerca una tecnica di combattimento efficace forse si puo' pensare sia rinvenibile in cio' che oggi viene chiamato «kendo». Il kendo di oggi, pero', ha subito una profonda trasformazione, per cui si e' passati da una tecnica di combattimento per tagliare con una spada l'avversario, ad una serie di tecniche per colpire un compagno con una shinai. Questo mutamento e' il risultato di un cambiamento di finalita' che il kendo ha subito evolvendo attraverso epoche di pace: da metodo per uccidere un avversario a processo per elevare l'umanita' di chi pratica. Si e' passati cioe' da setsuninto, una «spada che uccide», a katsujinken, una «spada che fa vivere» gli esseri umani. Tipico del kendo e' l'impiego di una shinai come una spada vera e realizzare attacco e difesa in un confronto a due carico di tensione. In quei momenti e' necessaria un'attitudine distaccata, all'interno della persona devono fondersi intimamente saldezza e flessibilita' . Per riuscire a prevalere nell'istante decisivo e' necessario un allenamento che non si limiti a migliorare solo le capacita' fisiche del praticante, ma che si ponga il compito piu' difficile e complesso di armonizzare insieme corpo e spirito. Se l'allievo arrivera' a conoscere il cuore del suo maestro, il kendo potra' essere trasmesso alla generazione a venire. Testo tratto dal prologo de ''Il Kendo come cultura tradizionale giapponese'' di Hiroshi Kanzaki (Ponchiroli Editori)

Il Nostro Simbolo

Random Name
Il bonsai Rappresenta il Maestro Mario Roveron (era una sua grande passione). Il bonsai è di proporzioni minute, come il Ken Sei; E' delicato e forte allo stesso tempo, come lo spirito del Dojo; necessita di attenzioni meticolose e di pazienza per ottenere i risultati sperati, come la pratica del kendo.
Il kanji Il Dojo deve il suo nome ed il suo kanji a Sensei KATSUHIKO TANI, 8° dan kyoshi. Il kanji e' la scritta in ideogrammi giapponesi che identifica il Dojo e nel nostro caso significa KEN (spada), SEI (pura, onesta, seria), DO-JO (ambito, inteso sia come luogo della pratica che come l'unione dei praticanti, in cui si intraprende un percorso di vita).
Il cerchio Rappresenta l'unione e l'armonia degli appartenenti al Dojo.

Come e' nato il nostro Dojo

Random Name
Il 24 novembre 2005 nasce ufficialmente l’Associazione Sportiva Dilettantistica Ken Sei Dojo Kendo Rho. Nasce così, in forma autonoma e a distanza di tre anni dal primo allenamento, quella che oggi rappresenta l’unica realtà accreditata ufficialmente dalla Confederazione Italiana Kendo (CIK) in tutta la zona nord-ovest di Milano compresa tra i dojo del capoluogo e quelli di Gallarate (VA). Il Ken Sei è la realizzazione del sogno di un grande uomo, il Maestro Mario Roveron, che purtroppo oggi non è più con noi ma che, con la sua dedizione e la sua serietà, ha trasmesso innanzitutto la voglia di creare anche a Rho un punto di ritrovo per tutti coloro che volessero intraprendere la via del kendo. Il Ken Sei Dojo è aperto a tutti: chi intendesse provare il kendo oppure venire a trovarci, troverà le porte sempre aperte.

Nafudakake

Random Name
I MAESTRI OSPITATI DAL NOSTRO DOJO:
Saburo Iwatate, 8 Dan Hanshi / Masuo Shinozuka, 8 Dan Hanshi / Shigeaki Inoue, 8 Dan Hanshi / Yutaka Asami, 8 Dan Kyoshi / Katsuhiko Tani, 8 Dan Kyoshi / Yoshio Kobayashi, 7 Dan Kyoshi / Yohichi Kasahara, 7 Dan Kyoshi / Masaki Neghishi, 7 Dan Kyoshi / Junichi Kato, 7 Dan Kyoshi / Noriko Noh, 7 Dan Kyoshi / Hiroo Hayashi, 7 Dan Kyoshi / Nobuyoshi Negishi, 7 Dan Kyoshi / Yasuko Mori, 7 Dan Renshi / Yuji Shiraishi, 7 Dan Renshi / Hiroyoshi Okuda, 7 Dan / Ryuzo Tada, 6 Dan /
IL KENSEI E' COMPOSTO DA:

Stefano Massarenti (4° Dan) - Responsabile Tecnico, Presidente

Marco Lombardo (4° Dan) - Vicepresidente

Nariaki Ito (4° Dan) - Consigliere

Federico Goglio (3° Dan) - Consigliere

Alessia Caporaso (2° Dan) - Segretario

Malcom Cedrola (1° Dan)

Serena Pezzoli (1° Dan)

Andrea Campion (1° Dan) - Consigliere

Enrico Spagnolo (1° Kyu)

Kaito Tramarin (1° Kyu)

Salvatore Campagna (6° Kyu)

Diego Della Tommasa (6° Kyu)

Claudia Cimmarusti (6° Kyu)

Ruben Ruggiero (6° Kyu)

Media



Lombardia CUP

Tra settembre e ottobre 2009, ad alcuni membri del KSD nasce l'idea: "Perché non organizziamo il primo torneo di kendo dedicato a tutti i dojo della Regione? La Coppa Lombardia!". La cosa è piaciuta ed ha coinvolto subito tutto il dojo, la macchina organizzativa del KSD è partita per questa nuovissima esperienza ed il 21 Marzo 2010 si è svolta la prima edizione della manifestazione a cui, con nostra piacevolissima sorpresa, ha aderito la quasi totalità del kendo lombardo e che diventerà appuntamento fisso per gli anni a venire.



Coppa Lombardia

Ulteriori informazioni e moduli sono reperibili dalla nostra pagina Facebook

Contact us

Non esitate a contattarci se desiderate cominciare, volete provare per qualche giorno o anche se siete gia' praticanti e volete venire per allenarvi insieme a noi. Il nostro Dojo è in Via Trecate 50/52 Rho presso il centro fitness del Molinello Play Village, tel. +393397385162 (Stefano); I giorni di allenamento sono LUNEDI' e GIOVEDI' dalle 21.00 alle 22.30